Marittimo/Navale                          CERTIFICATO RINA           CERTIFICATO RINA

Per quanto concerne il settore navale (navi commerciali, navi passeggere, motovedette, rimorchiatori, ormeggiatori, pilotine, yacht, barche) le installazioni e manutenzioni vengono effettuate secondo la Circolare 100/2014 della Capitaneria di Porto ed eventuale supervisione di un ente d classifica del registro navale (es. RINA)

–    Per visionare la Circolare 100/2014 della Capitaneria di Porto               clicca qui :          Circolare 100/2014

–    Per visionare la SOLAS MSC Circolare 798                                                       clicca qui :          SOLAS Circ. 798

–    Per visionare la SOLAS MSC Circolare 1318                                                      clicca qui :           SOLAS Circ. 1318

–    Per visionare la SOLAS MSC Circolare 670                                                        clicca qui :           SOLAS Circ. 670

 

Le fasi di manutenzione vengono così svolte:

Impianto fisso Co2:

– Ispezione annuale

controllo della carica del Co2 tramite apparecchio ULTRASONIC LLI12                 –  CERIFICATO TARATURA  –

– Ispezione biennale (in presenza di un ente di classifica):

  • Verifica con pesata del contenuto delle bombole tramite dinamometro
  • Verifica con misuratore di livello Ultrasonic LLI12 del contenuto delle bombole
  • Verifica del contenuto delle bombole pilota
  • Ispezione visiva delle valvole delle bombole
  • Ispezione visiva del collettore di scarica
  • Ispezione visiva e prova di funzionamento della valvola principale e valvole di distribuzione
  • Verifica del settaggio del ritardatore automatico di scarica
  • Ispezione visiva del sistema di comando a distanza
  • Soffiatura delle linee di scarico CO2 e degli ugelli
  • Prova allarmi nei locali protetti (ottico ed acustici)
  • Prova arresto macchine ventilanti dei locali serviti
  • Ispezione visiva delle stazioni di comando dell’impianto
  • Verifica della sostituzione dei tubi flessibili e controllo visivo delle valvole di ritegno
  • Ispezione visiva di tutte le istruzioni e cartelli di avviso
  • Collegamento delle valvole di intercettazione e rimessa in servizio dell’impianto
  • Sistemazione delle targhette con data di ispezione

– Ispezione quinquennale

La valvola di sicurezza sulla linea di scarico all’atmosfera deve essere smontata, pulita e tarata

– Ispezione decennale (in presenza di un ente di classifica)

Le bombole ad alta pressione devono essere sottoposte a verifiche periodiche ad intervalli non superiori a 10 anni durante le quali almeno il 10% delle numero totale delle bombole devono essere sottoposte a un controllo interno ed a prova idrostatica

 

Estintori portatili e carrellati a polvere e a CO2:

– Ispezione annuale

– Ispezione quinquennale SOLO SE CON INVOLUCRO NON SOTTO PRESSIONE (in presenza di un ente di classifica)

Prova idrostatica

– Ispezione decennale SOLO SE CON INVOLUCRO SOTTO PRESSIONE (in presenza di un ente di classifica)

Prova idrostatica

 

Estintori portatili e carrellati a schiuma e idrici

– Ricarica annuale

– Ispezione quinquennale SOLO SE CON INVOLUCRO NON SOTTO PRESSIONE (in presenza di un ente di classifica)

Prova idrostatica

– Ispezione decennale SOLO SE CON INVOLUCRO SOTTO PRESSIONE (in presenza di un ente di classifica)

Prova idrostatica

 

Bombolette in pressione

Impiegate per gli estintori che vengono pressurizzati al momento del loro azionamento

– Ispezione interna ogni 5 anni

– Ogni 5 anni nei casi in cui non sia possibile l’ispezione interna e comunque ogni 10 anni prova idrostatica in presenza di un ente di classifica

 

Autorespiratori

– Ispezione annuale  Tramite banco prova Spasciani Certificato 

  • Controllo di tenuta del riduttore di pressione
  • Controllo del segnale acustico di allarme
  • Controllo tenuta dei componenti di alta e media pressione
  • Sostituzione o.ring sul codolo di A.P. collegamento bombola
  • Prova generale di funzionalità
  • Pulizia generale dell’apparecchio
  • Controllo tenuta in pressione dell’erogazione
  • Controllo pressione di attivazione
  • Controllo condizioni della membrana con verifica data di costruzione
  • Prova generale di funzionalità
  • Pulizia e disinfezione
  • Lavaggio, disinfezione, asciugatura ed insacchettamento sigillato della maschera

 

Bombole aria (autorespiratori – E.E.B.D.)

– Ricarica annuale, con aria conforme alla norma UNI – EN 12021        –  Certificato Qualità Aria  –

– Prova idrostatica ogni 5 anni in presenza di un ente di classifica

 

Per visionare i criteri di Manutenzione delle altre tipologie di impianti ( tipo sprinkler water mist, impianti a polvere, impianti a schiuma ) consultare il ” Regolamento per la manutenzione periodica degli impianti fissi e delle dotazioni mobili antincendio ” della Circolare 100/2014 del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Sicurezza della navigazione.